Racconti per bambini e ragazzi, Tutti

La speranza del bambino perduto

Autore: M.P.

Un momento di confusione io vivo

bene non so la mia strada quale sia,

son piccolo e qualcosa di grande vorrei fare.

Incapace al momento ne sono

mi sento perso, non so chi io sia.

Alla ricerca vado di ciò che i miei genitori

han fatto con amore,

con la speranza che io

qualcuno di grande diventassi.

Ero un bambino abbandonato

ero un bambino  triste,

la possibilità di diventare grande

la mia tristezza invade.

Sento che son qui per un motivo

e ora comprendo l’obiettivo:

raggiungere la mia piccola grandezza.

Soffro e procuro sofferenza.

Quel bambino triste e solo

l’amore perduto vuole recuperare

e una piccola grande cosa vuole trovare,

non ricchezza e potere

ma solo amore da ricevere.

Nel suo animo sente  il peso

di non essere abbastanza forte

per riuscire a tanto arrivare.

Ma è sicuro che c’è qualcuno che lo aspetta

per unire la sofferta sintonia di amore e tristezza,

per poterla trasformare in gioia e in ricchezza.

Sa, il ragazzo, che la strada è lunga e faticosa

ma forte e coraggiosa è la sua anima,

come quella del bambino

che si sentiva triste e abbandonato.

Questo gli darà la forza per continuare a cercare

l’equilibrio fisico e morale che sempre ha desiderato.

 

©Marinella Brizza

Tratto dal libro Vorrei cambiare il mondo realizzato dai ragazzi del laboratorio di scrittura creativa WHB

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...