Racconti per bambini e ragazzi, Tutti

Preghiera

Autrice: H. O.

Mi ricordo di quando ero piccola e chiedevo una coccola a quella donna che chiamavo mamma; un ricordo dolce mischiato all’amaro. Si può essere belli e brutti allo stesso tempo, ma lei non era così, lei era solo bella, punto e stop.

Semplicemente, fortemente mi manchi è normale, sarebbe anormale se non mancassi, io ti voglio bene e basta.
Sai che sto parlando con te da lassù mentre volo giù mi aggancio a qualcosa che non so, sembra la tua mano, ma poi dico “è surreale”. E ricordo quella volta, la stazione, il crack e quella botta l’allucinazione e nel pensiero c’eri tu.

Ora so che sbagliavo, ora so che con una preghiera mi avvicino a te e con questo canto torno a te, metto le cuffie e canti insieme a me come facevamo a casa, ti ricordi? Sai, vado avanti lo stesso, so che sei tu a trascinarmi con la tua mano, forse solo io ti vedo o forse ti vede chi ha visto la morte. Tu sei mia madre, ci hai lasciato, ma non l’hai scelto tu… è nostro Signore che ti ha accolto tra le sue mani. Tranquilla, verrò anche io lassù ma devi aspettarmi.
Semplicemente, fortemente mi manchi è normale, sarebbe anormale se non mancassi, io ti voglio bene e basta.

©Marinella Brizza

Note: Tratto dal libro Vorrei cambiare il mondo realizzato da Write Hope Believe – Laboratorio di Scrittura creativa. Versione originale: testo rap

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...